MAGO.NET – chiusure temporanee fine anno

PROCEDURE DI CHIUSURA/APERTURA TEMPORANEA DELL’ESERCIZIO CONTABILE CON MAGONET :

1) DEFINIZIONE DEL NUOVO ESERCIZIO

Controllare che la data di sistema sia compresa nell’anno appena trascorso (ad es. se è
terminato il 2023 e devo definire l’esercizio per l’anno 2024 la data dovrà essere compresa
tra lo 01/01/23 e il 31/12/2023, ad esempio 31/12/2023).
Posizionarsi nel modulo Parametri e Servizi – Servizi – Operazioni di Fine Esercizio –
Definizione Nuovo Esercizio, controllare che le date siano conformi e cliccare sul tastino
con il “Semaforo Verde” di esecuzione (Alt-F9).

 

immagine


In automatico il programma provvederà a definire le date di apertura e di chiusura per il
nuovo esercizio contabile e allo stesso modo aggiornerà i dati relativi alle opzioni IVA;
suggeriamo comunque di controllare sempre la correttezza dei dati.

2) CHIUSURA TEMPORANEA DELL’ESERCIZIO CONTABILE (riporto saldi nel nuovo esercizio)

Per effettuare le chiusure temporanee di esercizio assicurarsi che la data di sistema sia
compresa nell’anno nuovo (ad esempio se devo effettuare le chiusure temporanee per l’anno
2023, la data dovrà essere compresa tra l’ 01/01/2024 e il 31/12/2024, ad esempio
01/01/2024).
Per effettuare tale operazione un solo utente deve impegnare il database in modo esclusivo.
Posizionarsi sul modulo dei Parametri e Servizi -> Servizi-> Operazioni di fine esercizio->
Chiusura temporanea Esercizio Contabile (operazione che permette il riporto dei saldi
contabili dal vecchio al nuovo esercizio, consentendo di iniziare la contabilità per il nuovo
esercizio anche se quello precedente non è ancora stato chiuso definitivamente), apporre il flag
nei seguenti campi:
“riporto saldi piano dei conti”
“riporto saldi Clienti/Fornitori”
“Riporto dati per dichiarazione IVA”
Nel caso si gestisca il pro-rata impostare anche il flag relativo. Cliccare sul tastino con il ‘semaforo verde’ di esecuzione (Alt+F9) e attendere che
l’elaborazione sia terminata.

 

immagine 1


Tale operazione non eseguirà scritture contabili ma semplicemente riporterà i saldi al 31/12
come saldi di apertura nel nuovo esercizio.
La procedura è ripetibile in caso di correzioni apportate nel vecchio esercizio.

3) CHIUSURA DEL MAGAZZINO (solo per chi lo gestisce)

Operando sempre in data compresa nel nuovo esercizio (ad esempio 01/01/2024), andare nel
modulo dei Parametri e Servizi -> Servizi-> Operazioni di fine esercizio-> Chiusura di
Magazzino per riportare i dati relativi agli articoli di magazzino dal vecchio al nuovo esercizio.
Le uniche impostazioni presenti riguardano la valorizzazione.
Impostando il flag “Esegue Valorizzazione” verrà riportata, per ogni articolo, oltre alla quantità
iniziale, anche il valore complessivo ad inizio esercizio.
La valorizzazione può essere eseguita, in base all’impostazione “Calcola il valore della giacenza
iniziale con il costo” secondo i criteri Fifo, Lifo (entrambi a scatti continui o annuali ), Media
Ponderata, Medio, Penultimo, Standard e Ultimo oppure, impostando il parametro relativo
“Utilizza il tipo di valorizzazione di default dell’articolo”, con il criterio impostato nella scheda
Dati Fiscali dell’anagrafica di ogni singolo articolo.

 

immagine 2


Cliccare con il tastino “Semaforo Verde” di esecuzione (Alt-F9) attendere che la fase di
elaborazione sia terminata ed uscire dalla maschera.
La chiusura di magazzino non esegue mai alcun movimento, semplicemente i saldi vengono
riportati da un esercizio al successivo. Posizionandosi nel nuovo esercizio si potranno visualizzare le quantità iniziali e il valore di giacenza iniziale nella scheda Dati Fiscali
dell’Anagrafica Articolo.
N.B. Questa operazione è ripetibile in caso di correzioni da apportare nell’anno vecchio, anche
modificando il criterio di valorizzazione.

Contattaci per informazioni

    Nome:*

    Azienda:

    Telefono:*

    Email:*

    Comunicazione:

    *Confermo di aver preso visione dell'Informativa privacy policy e della cookie policy sul trattamento dei dati.